PANARO SOLIDALE

"CHI PUO' METTA/CHI NON PUO' PRENDA"

L' Appello di Perzechella!

Perzechella chiede aiuto.Lo spazio teatro/laboratorio di Vico Pallonetto a S.Chiara 4 chiude il giorno 8 Aprile 2021. I nuovi proprietari hanno altri progetti su cui investire e non intendono rinnovare il contratto di fitto. Pina Andelora cerca una "casa" per continuare la sua ultraventennale attività artigianale legata all'arte e alla cultura napoletana. Rivolge un Appello affinché gli venga concesso uno spazio dove poter continuare a fare spettacoli, laboratori didattici, incontri d'arte e poesia, presentazione di libri, mostre, accoglienza e tutto quanto l'ha resa un punto di riferimento nel vasto mondo della "Napoletanità" 

Pina "Perzechella" Andelora fuori al Teatrino di Vico Pallonetto a S.Chiara 4. Napoli (Marzo 2021. Foto di Sergio Siano)

Se puoi Aiutaci anche con un contributo economico

L'appello di Perzechella

La richiesta di aiuto di Pina Andelora girata il 22 Marzo da Caroline von der Tann

S.O.S. Centro Storico

Il Centro Storico di Napoli chiede aiuto ed ha bisogno dei suoi cittadini migliori. La chiusura e la crisi pandemica sta cancellando tutti i vantaggi di una recente crescita felice che grazie al turismo e le tante attività ad esso collegato faceva sempre più che il “cuore” della città diventasse un gioiellino di arte, cultura e bellezza. Ora, con la chiusura delle attività e la desolazione fisica e morale che ne consegue, versa sempre più in condizioni di degrado ed abbandono. Chiudono i piccoli negozi di vicinanza, gli artigiani quasi completamente spariti, i piccoli teatri e attività culturali in agonia. Terreno fertile per gli “sciacalli”, imprenditori senza scrupoli che stanno facendo man bassa dell’edilizia disponibile, in queste condizioni a “buon mercato”. Già da prima per effetto della Turistificazione, gran parte del POPOLO NAPOLETANO VERACE è stato costretto alle periferie e ai paesi limitrofi. L’apertura massiccia di strutture extralberghiere, senza nessun tipo di regolamentazione, ha favorito la speculazione e la continua gentrificazione. Napoli sta perdendo il suo monumento più bello e caratteristico: IL POPOLO E LA SUA CULTURA. 

Angelo e Pina nel teatrino di Vico Pallonetto a S.Chiara 4

Pina nel suo laboratorio che mostra i manufatti di cioccolato (Marzo 2021.Foto Sergio Siano)

Pina “Perzechella” Andelora viene chiamata in causa dai nuovi proprietari e il suo avvocato di fiducia si mostra molto preoccupato. La situazione è molto complicata e indifendibile. Infatti arriva la sentenza e con un sommario accordo tra le parti si decide per lo sfratto o meglio per “liberare i locali da cose e persone” entro il giorno 8 Aprile 2021! Il “Gioiellino della Napoletanità”, così come è stato spesso definito è perduto!

Pina “Perzechella” è affranta dal dolore. Per lei che non ha avuto figli, quella realtà rappresenta la sua vita. La “creatura” a cui ha dato vita ed energie per quasi 30 anni. Rincuorata dal Capitano e dai soci/artisti della nuova Associazione, Pina decide di FARE APPELLO alle Istituzioni, Civili e Religiose, a tutte le persone di “buona volontà”, affinché possano concedere in comodato d’uso uno spazio di loro competenza per la Rinascita di Perzechella

Pina nel suo "Teatro di Cioccolato" (Marzo 2021.Foto Sergio Siano)

Il Desiderio di Perzechella E' quello di avere uno spazio nel quale trasmettere la sua esperienza e conoscenza alle ragazze e i ragazzi con disagio sociale ed educativo, ai quali lasciare in “eredità” quel particolare mestiere e costruire con loro e per loro, una vera e propria Cooperativa Sociale, in modo da dare loro un futuro dignitoso e a lei la soddisfazione che la sua opera non vada persa e dimenticata.

Angelo e Pina chiedono aiuto. (Marzo 2021.Foto Sergio Siano)

Rispondi all'appello di Pina. Chiamala al 366.3544288

La farai felice...ne ha proprio bisogno.

L'Appello di Pina su...